Chiamaci Ora: +39.0434 638200

PIANI DI AUTOCONTROLLO

PIANO AUTOCONTROLLO:
il Reg. CE n° 852/2004 prevede che tutte le imprese alimentari predispongano, attuino e mantengano aggiornate una o più procedure permanenti basate sui principi dell’HACCP. Il servizio consiste nella predisposizione del Piano di autocontrollo, basato sui sette principi dell’HACCP, costituito da Procedure Operative Standard, Analisi dei pericoli specifica per le attività svolte dall’Impresa alimentare e relativa Modulistica. Il Piano di autocontrollo è specifico per l’Impresa alimentare in oggetto. Questa tipologia di manuale è adatto ad imprese alimentari soggette all’obbligo del riconoscimento ministeriale per la produzione di prodotti di origine animale (es. macelli, laboratori di sezionamento, salumifici, caseifici, depositi frigoriferi, laboratori di riconfezionamento, laboratori di produzione di prodotti della pesca, ecc.) oppure per aziende molto strutturate e complesse.
Il servizio prevede:
 Sopralluogo per la raccolta dei dati relativi all’Impresa alimentare;
 Predisposizione del Piano di autocontrollo e delle relative procedure e moduli;
 Eventuale predisposizione di planimetrie;
 Consegna e spiegazione del Piano di autocontrollo da parte di personale specializzato;
 Eventuale incontro per la verifica annuale dell’applicazione delle procedure previste dal Piano di autocontrollo.


PIANO DI AUTOCONTROLLO INTEGRATO QUALITA' PER CERTIFICAZIONE (BRC; IFS; ISO22000):
Il servizio consiste nella predisposizione del Piano di autocontrollo, basato sui sette principi dell’HACCP, integrato con procedure e documentazione prevista in caso di certificazioni relative alla gestione della sicurezza alimentare, quali BRC, IFS e ISO22000. Il Piano di autocontrollo è specifico per l’Impresa alimentare in oggetto. Questa tipologia di manuale è adatto ad imprese alimentari che intendono certificarsi a fronte di uno o più standard per la gestione della qualità e della sicurezza alimentare.
Il servizio prevede:
 Uno o più sopralluoghi per la raccolta dei dati relativi all’Impresa alimentare;
 Predisposizione del Piano di autocontrollo e delle relative procedure e moduli;
 Eventuale predisposizione di planimetrie;
 Consegna e spiegazione del Piano di autocontrollo da parte di personale specializzato;
 Eventuale incontro per la verifica annuale dell’applicazione delle procedure previste dal Piano di autocontrollo.

POWERED BY MOLTIPLIKA